Salamandre – spiriti elementali

di Morgana 2

 Oggi parleremo di Salamandre, gli spiriti elementari che governano l’elemento Fuoco, i più forti e potenti tra tutti gli elementali, senza di loro il fuoco e la luce solare non esisterebbero, il mondo se loro scomparissero piomberebbe nel buio totale.

Esse governano la conduzione del calore, possono determinarne l’intensità, da quella radiante e calda del Sole, quella splendente a quella bruciante e crepitante della fiamma accesa, che segue le leggi armoniche alla base della Natura.

Si vedono in fenomeni come una folgore, una colata di lava incandescente, controllano quindi tutte le forme di calore come i vulcani, i fuochi, i raggi solari, inoltre sono responsabili della regolazione del calore che genera la Vita in tutte le sue forme e in tutti i Regni Minerale, Vegetale, Animale, Umano, ed ogni processo di trasformazione e metabolismo.

Le salamandre sono degli Spiriti bellissimi, agili, snelli, vivaci e guizzanti e ne esistono, molte famiglie, di differenti dimensioni, apparenza e dignità. Il loro nome deriva dall’anfibio di colore rosso, arancione che secondo le leggende riuscirebbe a passare indenne attraverso il fuoco.

Il loro sovrano è un essere magnifico e fiammante chiamato Djin, quelli che dicono di averlo visto affermano che sia potente, maestoso e terribile.

Vivono nei pressi di vulcani attivi, in zone desertiche dove fa molto caldo. Secondo la cabala, sono affini alle Energie Angeliche sottili, penetranti e possono far loro da tramite, accelerando in noi i processi di trasmutazione interiore nei percorsi di ricerca spirituale verso il l’illuminazione, realizzazione spirituale e connessione con il divino.

Le salamandre vengono evocate per avere forza, coraggio e capacità di affrontare i problemi. L’ora migliore per evocarle è mezzogiorno ed è preferibile farlo con acqua benedetta.

Le salamandre possono cambiare la loro dimensione, e se avrete la necessità di accendere un fuoco in campeggio, chiamatele e vi aiuteranno.

Le salamandre possono essere dispettosi e cattivi a seconda delle circostanze.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>