Scorpione

scorpione1

Chi ha l’ascendente in Scorpione appare diplomatico, benché ciò possa rappresentare soltanto una facciata, indispensabile per poter raggiungere degli scopi ben più reconditi. Risulta anche spiccatamente riservato, ma pronto ad essere loquace se ciò è necessario per carpire delle informazioni di cui necessita, meglio ancora se in maniera non diretta e con una certa nonchalance, in grado di confondere il suo interlocutore.

Quando lo ritenga opportuno è capace di un’ironia pungente, corrosiva. Sa essere molto impulsivo, spiazzando tutti e colpendo nel segno, con inaudita precisione e talvolta anche violenza. In generale non ha mezze misure, denota una natura agli occhi degli altri problematica, caratterizzata da eccessi e, forse proprio per questo, può risultare affascinante, ma d’un fascino controverso, dalle tinte un po’ oscure.

In qualunque situazione s’impegni chi ha l’ascendente in Scorpione denota una notevole determinazione. Gli obiettivi che si pone vengono raggiunti con intelligenza, astuzia, strategia e con una notevole forza di volontà, in grado di sostenerlo anche negli eventuali momenti di estrema difficoltà.

Selettivo nelle relazioni, di qualunque tipo, ha uno spirito molto sospettoso ed esterna uno scetticismo talvolta in maniera anche provocatoria.
L’impressione che può suscitare di saper spogliare con lo sguardo chi ha di fronte è abbastanza reale: riesce ad intuire intimamente le intenzioni e le emozioni di chi ha innanzi a sé, avendo così una sorta di vantaggio, che tuttavia cede quasi beffardamente, concedendo sempre la prima mossa. Ha spirito vigile ed un innato amore per il mistero, che è in grado di sondare senza remore o timori.

Fisicamente è caratterizzato da membra corte, la sua salute è elastica, proprio per poter far fronte ai suoi eccessi.
Ha notevolissime capacità di ripresa e non perde mai il controllo di sé.
Il suo sguardo è acuto, penetrante, talvolta quasi intimidatorio.
Signori del suo oroscopo saranno Marte e Plutone.